Salta al contenuto principale

Seguimi sui social:

Tu sei qui:

I consigli ai programmatori

Una delle domande "caratterizzanti" del sondaggio consentiva ai partecipanti di dare un "consiglio" a programmatori e progettisti Web per convincerli a creare programmi e siti completamente accessibili.
Vista la loro importanza, tutti i "consigli" ricevuti sono stati raccolti in questa pagina appositamente predisposta.

Commenti

#251

Tutti abbiamo diritto ad accedere alle informazioni, sarei disposta a collaborare per costruire qualcosa di veramente utile ed accessibile.

#252

Prova ad usare il PC ad occhi chiusi o tramite uno schermo scuro...

#253

Bisognerebbe cercare di costruire programmi e siti accessibili a tutti, per il semplice motivo che tutti devono avere la possibilità d'interagire allargando le proprie risorse mentali leggendo e scoprendo informazioni che, fino a qualche tempo fa, sarebbero state assolutamente irragiungibili. Inoltre tutto questo, per una persona non vedente, sarebbe assolutamente necessario all'inserimento, all'integrazione e allo scambio d'informazioni con gli altri; perchè il non vedente abbia la gioia, di poter vedere attraverso il web, ciò che altrimenti non potrebbe vedere mai.

#254

Per rendere un programma fruibile da tutti, non devi lavorare di più mentre altre persone traggono un notevole vantaggio dalla tua opera. Aiutare gli altri non ti costa nulla!

#255

Sii attento anche alle esigenze dei disabili.

#256

Cerca di ricordare che esiste anche il discorso dell'accessibilita'

#257

Accessibile non significa piu' brutto. Pensaci! :-)

#258

Consiglio di impegnarsi con la maggior sollecitudine possibile a mettere a disposizione le sue competenze per renderci le cose più accessibili.

#259

Consiglio di avere sempre presente la massima compatibilità con ogni sistema e con tutti i browser; Non dimenticare mai che chi accede al web potrebbe non disporre di tutti i 5 sensi.

#260

La partecipazione di tutti è il più potente veicolo per qualsiasi messaggio.

#261

I benefici ed i guadagni sarebbero superiori ed anche la tua visibilità; senza contare che renderesti un servizio in grado di migliorare l'accesso universale e la fruibilità di tutti.

#262

Rispetta i criteri di accessibilità

#263

Ci sono situazioni in cui chiunque un giorno o l'altro potrebbe trovarsi a dover fare a meno della vista e non per questo dovrebbe fare a meno di comunicare, di lavorare, di studiare, di esprimersi tramite le nuove tecnologie. Questo, in ogni caso, vale per qualsiasi situazione temporanea o permanente di invalidità, purchè, ed è logico, non mentale e grave. Così come chi non vede in qualche caso grazie ai computer ha parzialmente riacquistato gli occhi, chi non può parlare ha riacquistato la parola. Chi non ha la possibilità di usare le mani pur interagire. Chi è sordo, può leggere e capire cosa sta succedendo intorno a lui, oltre che essere ascoltato e ascoltare gli altri. Proviamo quindi a chiederci in fase di progettazione, se quando vi si presentasse una di queste difficoltà, siamo in grado con gli strumenti prodotti, di superarla... dopo di che, diamo vita al nostro progetto, una volta trovata la soluzione.

#264

Ti incito a rendere accessibili programmi, navigazione, fuori da ogni logica assistiva a tutti i costi. Insomma fare vera inclusione e non creare gabbie informatiche. grossa questione è la lotta per la accessibilità senza barriere, in primis nella cultura, nella lettura dei libri. voglio leggere acquistando il libro digitale, ebook e leggerlo con e come gli altri, non come gli altri ciechi o con solo gli altri ciechi.

#265

Noi ci siamo, e allora tienici in considerazione.

#266

Un mondo migliore per gli svantaggiati è un mondo migliore per tutti

#267

Mi raccomando all'accessibilità! ...per non rimanere tagliati fuori.

#268

Caro programmatore, la rete è una risorsa utile, cortesemente fai un piccolo sforzo anche tu per renderla accessibile per tutti, magari curando un pochino meno la grafica, ma facendo molta attenzione alla fruibilità dei contenuti. grazie!

#269

Design for all significa più visibilità, più pubblicità, più bacino d'utenza più apertura... fare per tutti costa zero fatica e semplifica le cose anche per chi usa la rete e la tecnologia in maniera diversa dallo standard!

#270

Beh, semplicemente ti direi che chiunque dovrebbe tenere conto della cecità nel creare un programma o addirittura un computer!

#271

Tutti meritiamo di accedere a informazioni e a software, come tutti gli altri.

#272

Se il software deve essere per tutti deve essere anche accessibile a tutti

#273

Dimostra di essere bravo

#274

Alla fine fai anche il tuo interesse avendo un pubblico maggiore, a costo di un po' di lavoro in più all'inizio.

#275

Sicuramente direi di dare la possibilità a tutti ad usare software e siti web; direi che ci sarebbero dei ritorni anche per chi programma, e sicuramente sarebbe un ottimo passo per la rimozione di barriere mentali che ancora rilegano un non vedente ad una sorta di povero sfigato che è tagliato fuori da tutti i mezzi di comunicazione.

#276

Consiglio di eliminare o, quanto meno, utilizzare il mouse il meno possibile visto che è proprio questo hardware ad accentuare il divario tra non vedenti e vedenti.

#277

Un bravo programmatore che ha studiato la materia in tutte le sue parti, costruirebbe dei siti già perfettamente accessibili per chiunque.

#278

Ti consiglio di seguire le regole di accessibilità già ben specificate nel linguaggio html e vorrei fare presente che un sito bello graficamente è ottenibile anche garantendo la massima accessibilità attraverso i css e html.

#279

Chiudi gli occhi e ora naviga nel sito che stai creando.

#280

Siccome non si sa mai quel che può succedere nella vita.. beh.. magari un giorno aver reso accessibili questi potenti mezzi di informazione e comunicazione potrebbe essere utile anche per te!

Pagine

© Copyright 2017 Vincenzo Rubano, tutti i diritti sono riservati.

Navigando e/o interagendo con questo sito dichiari di aver letto, compreso ed accettato la
Privacy Policy di Ti tengo d'occhio.