Salta al contenuto principale

Seguimi sui social:

Tu sei qui:

I consigli ai programmatori

Una delle domande "caratterizzanti" del sondaggio consentiva ai partecipanti di dare un "consiglio" a programmatori e progettisti Web per convincerli a creare programmi e siti completamente accessibili.
Vista la loro importanza, tutti i "consigli" ricevuti sono stati raccolti in questa pagina appositamente predisposta.

Commenti

#151

Consiglio di fare i programmi e le pagine internet il più semplici possibili

#152

Con un clic cambi la vita ai portatori di handicap!

#153

Un sito accessibile va a vantaggio di tutti, soprattutto da ora in avanti che si usa sempre piu gli smartphones per navigare....

#154

L'accessibilità è un diritto per tutti

#155

Lo scopo di un programmatore è quello di rendere il programma visionabile il più possibile ....quindi renderlo accessibile è d'obbligo.

#156

Accesso universale = più facilità d'uso per tutti, normodotati e non

#157

Penso che rendere un sito accessibile sia importante in quanto rende fruibile a tutti uno spazio web.

#158

Secondo me non c'è bisogno di convincere ma solo di informare e soprattutto di farli provare a usare un pc senza l'ausilio dello schermo.

#159

Ad un programmatore di software e di siti web direi di rendere accessibili i siti, sia pubblici che privati, senza fare alcuna distinzione, seguendo i canoni della legge STANCA.

#160

Consiglio di guardare e provare sempre con gli standard di accesibilità per il web, a e di provare a non vedere quando usa il pc

#161

Consiglio di mettere più parole in italiano per capire meglio i programmi

#162

Consiglio di rendere i siti web piu' conformi alla legge STANCA, sia per quanto riguarda i siti di enti pubblici, sia per quelli personali.

#163

Per me l'uso del computer è una necessità perchè attraverso questo straordinario mezzo ed un apposito software (screen reader), ho la possibilità di utilizzare un pc come un vedente a patto che i siti ed i programmi siano accessibili. Io con il pc riesco a reperire informazioni che diversamente non riuscirei ad ottenere a causa della cecità, es.: leggere un quotidiano, un libro, scrivere una lettera, pagare un bollettino postale o effettuare un bonifico bancario, leggere caratteristiche di oggetti che mi interessa comperare ecc. e molte altre cose che solo con un pc riesco a fare in completa autonomia, e la ritengo una cosa molto importante.

#164

Innanzitutto vanno eliminati i captcha, ovvero i codici visuali anti-spam privi di supporto audio. Spingerei all'uso di specifiche standard come le WCAG 2.0 e le WAI-ARIA, perchè noi non vedenti siamo persone che costituiscono delle risorse, dei clienti, come tutti gli altri e come tali vogliamo essere trattati. Un sito inaccessibile significa dei clienti in meno, quindi, soldi in meno anche per l'azienda che costruisce il sito.

#165

Ti consiglio di trovare dei linguaggi accessibili a tutti quindi anche compatibili coi nostri screen reader.

#166

Internet è una fonte molto preziosa per la ricerca di informazioni e quindi non può essere negato l'accesso a nessuno. Molte volte le scritte animate o semplicemente dei grafici ammiccanti non permettono a una fetta di popolazione di accedere ad informazioni importanti. Sarebbe una conquista sociale non avere limiti nella consultazione delle pagine web!

#167

Vale la pena di integrare quante piy realtà umane è possibile, perchè la possibilità di accedere ai mezzi di comunicazione a più soggetti diversi porta arricchimento di idee e stimolo alla crescita intellettuale. Bisogna tenere presente che nella programmazione dei siti web come di tutto quello che è informatica, gli utenti sono di diverso livello e quindi dare un taglio semplice ed intuitivo sempre, quindi permettere di tenere tutti, o quasi, in cordata...

#168

Prima di pubblicare qualche sito, occorre far provare il suo uso ad almeno qualche non vedente esperto.

#169

Amico, esistiamo anchi noi altri!

#170

Bhe, io ti chiederei di poter rendere l'accessibilità per navigare in internet in maniera più facile, dico ciò perchè molti siti non sono accessibili ai non vedenti, infatti il più delle volte abbiamo bisognio di un occhio che ci possa guidare per poter visualizzare pagine tipo viaggi, acquisti su ebay etc.... Spero che un giorno qualcuno possa trovare la giusta strada per renderci la cosa come i vedenti cioè mentre loro con un solo clik risolvono il problema, noi dobbiamo lavorare molto, per poi avere risultati minimi. Spero di essere stato abbastanza chiaro, ti ringrazio per questo e auguro a te un buon futuro nell'informatica perchè solo un non vedente può capire quali sono le nostre difficoltà a cui andiamo incontro.

#171

Consiglio di non rimanere ancorato nel suo pensiero sul fatto che noi non vedenti non usiamo o non possiamo usare il computer. L'accessibilità deve essere sì universale, ma se non si sa come un non vedente usa le tecnologie e l'informatica e si pensa solo all'approccio visivo, come si può raggiungere tale obiettivo? Inoltre, molta gente, nonostante si dica accessibilità per tutti, considera tutti, tranne noi.

#172

Esistono già troppe barriere fisiche e culturali che impediscono la libera comunicazione e la piena realizzazione di se stessi. Quando ti appresti a creare qualcosa di nuovo, qualunque cosa, anche un sito internet, pensa a crearla per gli altri e non per te stesso: non la fare a tua immagine e somiglianza. Se crei una cosa nuova, dai il meglio di te agli altri.

#173

Un'ottima sfida è rendere il web bello agli occhi, alle orecchie e alle dita di tutti: provaci!

#174

Crea, ma in modo semplice.

#175

Consiglio di tener conto di tutti i possibili utenti

#176

Ottimizzare le funzionalità audio

#177

Consiglio di seguire gli standard W3C, rispettare le direttive Ue e le leggi italiane, specie la legge 4 del 2004.

#178

Fare siti accessibili non vuol dire, come spesso si crede, fare pagine meno belle, anzi è uno stimolo in più per evidenziare le capacità del programmatore.

#179

Consiglio di cercare di renderli più agevoli, specialmente i siti web

#180

Innanzitutto i caratteri per default non devono essere molto piccoli e allo stesso tempo devono essere utilizzati colori che abbiano molto contrasto.

#181

Invito i programmatori ad ideare programmi per tutti con un linguaggio universale ..e farci sentire alla pari degli altri.. perchè ritengo che nel mondo nessuno sia "diverso" o "normale" sono semplicemente espressioni che si usano per inserire le persone in categorie, ma in realtà non vi è alcuna differenza... vorrei inoltre chiedere la possibilità di creare giochi per non vedenti per il pc.. attualmente i risultati non sono così positivi.. anche un non vedente, almeno credo, si vuole divertire a giocare un po' con il pc! e poi possibilmente non limitiamoci alla grafica... è vero, è quello che conta di più ad un primo impatto, ma chi idea programmi software deve tener conto dei vari fattori.. insomma.. siamo in una società con diverse problematiche e prima di ritener pronto qualcosa bisogna valutarne tutti gli aspetti possibili e immaginabili! basta con l'affermare che si fa il meglio, ma in realtà non si fa un bel niente di concreto! si fa come fb che dice di migliorare, ma in concreto? ...si è visto veramente ben poco!

#182

Il "design for all" commercializzato a basso prezzo paga sempre

#183

Ad un programmatore di domani direi che scrivere programmi e siti accessibili serve ad eliminare le barriere architettoniche. E questo, non è un concetto corretto dal punto di vista morale, ma è scritto nella costituzione, all'articolo che sostiene l'uguaglianza tra tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro condizione.

#184

Consiglio di utilizzare grafica e programmi che permettano anche a chi non vede di poter fruire di web e programmi con assoluta facilità.

#185

Consiglio di scrivere programmi accessibili a tutti

#186

Internet e tutte le strumentazioni tecnologiche, a partire dalle più semplici, di uso domestico, fino a quelle più sofisticate, devono essere pensate per un uso globale, quindi che comprenda ogni tipo di necessità. Non è pensabile che sia possibile lanciare sul mercato qualcosa che non è utilizzabile da parte di alcuni utenti...

#187

Consiglio di tenere presente anche chi ha problemi di accessibilità

#188

Tieni sempre aperti almeno due canali di comunicazione (mouse/tastiera, flash/html, video/audio, grafico/testo, ecc).

#189

Usa lettere più visibili, magari colorate

#190

Metti una benda davanti agli occhi e apri internet

#191

Aprici una porta e ti apriremo un portone

#192

Non inserire elementi o stili di programmazione che non potrebbero essere utilizzati da tutti, ma là dove è necessario, adottare una strada parallela per gli altri.

#193

Accessibilità è libertà di scegliere. Libertà è partecipazione. Partecipazione condivisione e scambio di competenze.

#194

Scrivere programmi, pagine web accessibili significa avvantaggiare tutti; e' come per le disabilita' fisiche: abbattere le barriere architettoniche significa costruire un ambiente migliore per tutti.

#195

Quando scrivi o programmi qualunque cosa, in qualunque linguaggio, immedesimati in tutti coloro che utilizzeranno il tuo programma o la tua pagina web etc. Se poi lo farai ad occhi chiusi, ti accorgerai di tante altre cose che, una volta che ne avrai preso coscienza, ti faranno vedere meglio. Se poi avrai il problema di non poter utilizzare gli arti superiori o più semplicemente sarai caduto dal tuo letto o da cavallo e sei temporaneamente disabile, ti accorgerai di tante altre cose... In poche e povere parole: "quando scrivi qualcosa, ricordati che non è soltanto per te che lo fai".

#196

Ricorda, l'accessibilità paga, se non altro con le mail piene di gratitudine che riceverai da coloro che ne usufruiranno.

#197

Il web è per tutti, a prescindere dall'età, dal sesso, dalla nazionalità, dalle condizioni sociali, e deve essere fruito anche dai soggetti disabili, perchè è un loro diritto.

#198

Quello che tu vedi non è quello che gli altri possono toccare. Quello che tu scrivi non è quello che gli altri possono leggere. Quello che tu pensi non è quello che gli altri vogliono.

#199

Consiglio semplicemente di non usare linguaggi java o magari di poter testare prima di programmare se i prog. in questione siano accessibili per i non vedenti.

#200

Ricordati che ci siamo anche noi.

Pagine

© Copyright 2017 Vincenzo Rubano, tutti i diritti sono riservati.

Navigando e/o interagendo con questo sito dichiari di aver letto, compreso ed accettato la
Privacy Policy di Ti tengo d'occhio.